Stagione 1 - Serie TV - Star Trek

Vai ai contenuti

Menu principale:

EPISODI
STAR TREK (STAR TREK)

Nazionalità: Stati Uniti - Anni di produzione: 1965-1969 - Genere: fantascienza - Titolo italiano alternativo: Destinazione Cosmo - Numero stagioni: 3 - Numero episodi: 79 (+ 1 episodio fuori serie, catalogato come numero "0") - Durata episodi: 50 min.

Nell'anno 2266, la nave stellare Enterprise, al comando del Capitano James T. Kirk, inizia il suo terzo anno di una missione quinquennale nello spazio. Lo scopo dei viaggi interstellari è di "esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove civiltà, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima". La Terra fa ormai parte di una federazione di pianeti che comprende fra gli altri Vulcano, Andor, Tellar e Delta IV. Nemici giurati della Federazione sono i Klingon e i Romulani, contro i quali l'Enterprise dovrà spesso scontrarsi. L'equipaggio della nave ammiraglia della Flotta Stellare è composto di ufficiali di diverse razze terrestri e non, che lavorano fianco a fianco in perfetta armonia.
STAGIONE 1 (1966-1967)
Serie creata da Gene Roddenberry per Desilu in associazione con Norway Corp. - Prodotta da Gene Roddenberry, Gene L. Coon - Produttore esecutivo Gene Roddenberry - Direttore della fotografia Jerry Finnerman, Ernerst Haller (per "Oltre la galassia") - Effetti speciali Jim Rugg, Bob Overbeck (per "Oltre la galassia") - Tema della sigla composto da Alexander Courage

Con William Shatner (Capitano James T. Kirk), Leonard Nimoy (Signor Spock), DeForest Kelley (Dottor Leonard McCoy), James Doohan (Tenente Montgomery Scott), Nichelle Nichols (Tenente Nyota Uhura), George Takei (Tenente Hikaru Sulu), Majel Barrett (Infermiera Christine Chapel), Grace Lee Whitney (Attendente Janice Rand)

È soltanto a partire dal secondo episodio di questa stagione che la serie assume i suoi connotati definitivi. Il primo episodio, "Where No Man Has Gone Before" fu infatti girato con molto anticipo rispetto al resto della serie e se ne discosta sensibilmente. Rappresenta il trait-d'union fra "The Cage" e lo "Star Trek" che tutti conosciamo, in quanto propone un equipaggio completamente rinnovato, ma non ancora definitivo: da "The Cage" sopravvive solo il Signor Spock, il cui trucco però è ancora grossolano e approssimativo e il suo comportamento è troppo scostante e freddo perfino per un Vulcaniano. Il signor Sulu è presente in veste di fisico di bordo, ma il suo ruolo definitivo sarà quello di timoniere e il medico di bordo è il Dottor Mark Piper, che sarà sostituito fin dal secondo episodio da Leonard McCoy.
1. WHERE NO MAN HAS GONE BEFORE (OLTRE LA GALASSIA)
Scritto da Sam A. Peeples - Diretto da James Goldstone
Trasmesso per la prima volta il 22 settembre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TMC il 1° maggio 1979

Con Gary Lockwood (Tenente Comandante Gary Mitchell), Sally Kellerman (Dottor Elizabeth Denher), Paul Carr (Tenente Lee Kelso), Paul Fix (Dottor Mark Piper), Lloyd Haynes (Tenente Alden), Andrea Dromm (Attendente Smith), Eddie Paskey (Tenente Leslie)

Ai limiti della nostra galassia, l'Enterprise recupera il registratore di volo Valiant, una nave dispersa due secoli prima. Si scopre che il vascello incontrò una barriera di energia che danneggiò la nave e uccise alcuni membri dell'equipaggio. Dopo quella esperienza sulla Valiant si infittirono le ricerche sui fenomeni extrasensoriali. Alla fine la nave fu distrutta su ordine del suo stesso capitano. Deciso a capire la situazione fino in fondo, il Capitano Kirk ordina di ripercorrere la rotta della Valiant, fino a incontrare la misteriosa barriera energetica...

  • Nonostante le differenze di cui abbiamo accennato nell'introduzione alla stagione, questo episodio fu proposto durante la prima trasmissione della serie negli Stati Uniti e per questa ragione è entrato a far parte a pieno titolo della serie regolare.
  • Gary Lockwood (il Tenente Gary Mitchell) verrà scelto da Stanley Kubrick per interpretare l'astronauta Frank Poole nel film "2001: Odissea nello spazio". Anche Sally Kellerman avrà ruoli molto popolari, come quello del Maggiore Margareth Houlihan nel film "M*A*S*H", diretto da Robert Altman, da cui venne tratta l'omonima serie.
  • Prima apparizione degli scacchi tridimensionali, gioco che si trasformerà in icona Trek e che verrà imitato da molti altri film e serie televisive di fantascienza.
2. THE CORBOMITE MANEUVER (L'ESPEDIENTE DELLA CARBONITE)
Scritto da Jerry Sohl - Diretto da Joseph Sargent
Trasmesso per la prima volta il 10 novembre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TV private il 23 settembre 1981

Con Anthony Call (Tenente Dave Bailey), Clint Howard (Balok)
Durante l'esplorazione di una zona sconosciuta dello spazio, l'Enterprise distrugge una pericolosa sonda che emette radiazioni nocive agli organismi umani. All'improvviso appare sugli schermi un immenso vascello, il Fesarius, che accusa la nave della Federazione di avere distrutto una boa di avvertimento e annuncia la decisione di fare esplodere l'Enterprise. A Kirk e al suo coraggioso equipaggio vengono concessi dieci minuti di tempo per prepararsi a morire, ma il capitano intende usare in modo più proficuo questo lasso di tempo…

  • Prima apparizione del burbero Dottor Leonard McCoy che completa il celeberrimo trio: Kirk, Spock e McCoy. Episodio inaugurale anche per il Tenente Nyota Uhura, addetto alle comunicazioni, e per l'Attendente Janice Rand.
  • Il Capitano Balok è interpretato dal giovane Clint Howard, fratello minore del noto attore e regista Ron Howard.
3. MUDD’S WOMEN (IL FILTRO DI VENERE)
Scritto da Stephen Kandel - Da una storia di Gene Roddenberry - Diretto da Harvey Hart
Trasmesso per la prima volta il 13 ottobre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TV private il 7 ottobre 1981

Con Roger C. Carmel (Harry Mudd), Karen Steele (Eva McHuron), Susan Denberg (Magda Kovacs), Maggie Thrett (Ruth Bonaventure), Gene Dynarski (Ben Childress), Jim Goodwin (Tenente John Farrell), Jon Kowal (Gossett), Seamon Glass (Benton)
Il Capitano Kirk ordina di teletrasportare sull'Enterprise l'equipaggio di una navicella in difficoltà, composto da una specie di imbroglione intergalattico di nome Mudd e da tre splendide ragazze. Esse esercitano su tutti gli uomini a bordo dell'astronave un fascino misterioso a cui nessuno, eccetto Spock, riesce a resistere. Durante l'operazione di salvataggio l'Enterprise ha bruciato i suoi cristalli di dilitio ed è costretta a raggiungere un asteroide minerario per sostituirli. Mudd vede in questo un'occasione per piazzare la sua "merce" e si mette in contatto con il capo dei minatori per offrirgli una moglie…

  • Il bizzarro personaggio di Harry Mudd tornerà in "I, Mudd" (41) della seconda stagione, per poi riapparire nell'episodio "Mudd's Passion" di "Star Trek - La serie animata".
4. THE ENEMY WITHIN (IL DUPLICATO)
Scritto da Richard Matheson - Diretto da Leo Penn
Trasmesso per la prima volta il 6 ottobre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TV private l'8 ottobre 1981

Con Jim Goodwin (Tenente John Farrell), Edward Madden (Tecnico Fisher), Garland Thompson (Tecnico Wilson)
A causa di un malfunzionamento del teletrasporto, il Capitano Kirk si ritrova sdoppiato in due esseri separati e distinti, dalle opposte personalità: una emotiva e fragile, l'altra aggressiva e violenta. Per riuscire a sopravvivere dovrà riuscire a unire nuovamente le due parti, ma l'impresa si rivelerà tutt'altro che semplice, anche perché le differenze fra i due si fanno più marcate con il passare dei minuti. Quando il Kirk "cattivo" tenta di violentare l'Attendente Janice Rand, Spock inizia a sospettare la verità…

  • Il Signor Spock esegue per la prima volta la sua famosa 'presa vulcaniana', una pressione sulla spalla che tramortisce all'istante l'avversario. Il gesto venne inventato dallo stesso Leonard Nimoy, intenzionato a trovare un metodo che consentisse a Spock di difendersi senza tradire l'atteggiamento non violento dei vulcaniani.
  • McCoy pronuncia per la prima di tante volte la frase «E' morto, Jim!» che diventerà un vero e proprio tormentone per i fans della serie.
  • Il fatto che la squadra di sbarco venga lasciata a congelare sul pianeta, invece di essere tratta in salvo con le navette (in sostituzione del teletrasporto danneggiato) pare strano. La spiegazione sta nel fatto che quando fu girato questo episodio, la produzione non aveva ancora preso in considerazione l'idea di dotare l'Enterprise di navette.
5. THE MAN TRAP (TRAPPOLA UMANA)
Scritto da George Clayton Johnson - Diretto da Marc Daniels
Trasmesso per la prima volta il 8 settembre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TV private il 15 settembre 1981

Con Jeanne Bal (Nancy Crater), Sharon Gimpel (la creatura di M 113), Alfred Ryder (Professor Robert Crater), Michael Zaslow (Darnell), Bruce Watson (Green), Francine Pyne (la ragazza bionda)
L'Enterprise giunge sul pianeta M 113 per una visita medica di routine agli archeologi Robert e Nancy Crater. La donna appare diversa agli occhi di ciascun membro dell'equipaggio, compreso il Dottor McCoy che un tempo ne era innamorato e che la vede esattamente uguale al giorno in cui la conobbe. Sul pianeta alcuni uomini muoiono misteriosamente, ma Robert Crater sembra non preoccuparsene. Gli interessa solo che il Capitano Kirk gli lasci le provviste, soprattutto una buona scorta di sale, e riparta con la sua astronave lasciando lui e Nancy tranquilli. Questo atteggiamento insospettisce Kirk che decide di non andarsene fino a quando non avrà scoperto chi o cosa ha ucciso i suoi uomini…

  • Sebbene solo quinto in ordine di produzione, questo episodio fu il primo a essere trasmesso dalla TV americana, perché la presenza di un 'mostro intruso' nella storia corrispondeva perfettamente ai canoni classici del cinema di fantascienza dell'epoca.
6. THE NAKED TIME (AL DI LÀ DEL TEMPO)
Scritto da John D. F. Black - Diretto da Marc Daniels
Trasmesso per la prima volta il 29 settembre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TV private il 16 settembre 1981

Con John Bellah (Dottor Harrison), Bruce Hyde (Tenente Kevin Riley), Stewart Moss (Joe Tormolen), Frank da Vinci (Tenente Brent), William Knight (Tenente Ryan)
Spock e Joe Tormolen indagano sul pianeta PSI 2000, dove tutti gli studiosi di una base scientifica sono morti. Durante l'ispezione si scopre che la morte è avvenuta dopo che qualcuno ha spento i supporti ambientali, congelando gli scienziati all'istante. E' proprio questo a infittire il mistero perché dalle posizioni dei corpi sembra che gli scienziati fossero impazziti: uno di loro è morto addirittura mentre faceva la doccia completamente vestito. Tormolen viene accidentalmente contagiato e rientrato a bordo dell'Enterprise diffonde il virus. La malattia annulla i freni inibitori delle persone colpite e le spinge a comportamenti del tutto irrazionali…

  • Questa puntata introduce il 'tricorder', l'indispensabile strumento scientifico che consente accurate analisi di oggetti, ambienti o persone. Scopriamo anche che l'equipaggio dispone di 'sinteto-alimentatori', gli antesignani dei replicatori di cibo che incontreremo nelle serie successive e che avranno il merito di avere contribuito a risolvere per sempre l'enorme problema della fame nel mondo.
  • Compare per la prima volta l'infermiera Christine Chapel (Majel Barrett) che già aveva dato vita al primo ufficiale di "The Cage" (0).
  • Questo episodio era stato concepito per essere trasmesso in due puntate, ma alla fine la seconda parte diede origine a un episodio indipendente, "Tomorrow is Yesterday" (21).
7. CHARLIE X (IL NAUFRAGO DELLE STELLE)
Scritto da D. C. Fontana - Da una storia di Gene Roddenberry - Diretto da Lawrence Dobkin
Trasmesso per la prima volta il 15 settembre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TV private il 17 settembre 1981

Con Robert Walker, Jr. (Charlie Evans), Abraham Sofaer (il Thasiano), Patricia McNulty (Attendente Tina Lawton), Charles J. Stewart (Capitano Ramart)
Il Capitano Kirk prende in consegna il giovane Charlie Evans, unico sopravvissuto al naufragio avvenuto anni prima sul pianeta Thasus. Il ragazzo è cresciuto solo e mostra molte difficoltà a socializzare con l'equipaggio, anche se è ansioso di essere accettato, soprattutto dall'Attendente Janice Rand, da cui è affascinato. Il Dottor McCoy consiglia a Kirk di porsi nei confronti di Charlie come una figura paterna e sembra che il ragazzo stia lentamente riuscendo a risolvere i suoi problemi di comportamento. Ma Charlie è molto permaloso e quando viene contrariato manifesta degli strani e pericolosi poteri…
8. BALANCE OF TERROR (LA NAVICELLA INVISIBILE)
Scritto da Paul Schneider - Diretto da Vincent McEveety
Trasmesso per la prima volta il 15 dicembre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TMC l'8 maggio 1979

Con Mark Lenard (Comandante Romulano), Lawrence Montaigne (Decius), John Warburton (il centurione), Paul Comi (Tenente Andrews Stiles), Stephen Mines (Robert Tomlinson), Barbara Baldavin (Angela Martine), Gary Walberg (Comandante Hansen)
Kirk assiste impotente alla distruzione di un avamposto della Federazione situato lungo la Zona Neutrale che, dopo una lunga guerra, divide lo spazio della Federazione da quello dell'Impero di Romulus. Il vascello romulano possiede un dispositivo in grado di renderlo invisibile e Kirk decide di inseguire la nave nemica attraverso la Zona Neutrale, correndo il rischio di scatenare una nuova guerra. Finora nessuno aveva mai visto il volto dei Romulani, ma finalmente vengono intercettate alcune trasmissioni e tutti possono vedere che questa misteriosa razza ha sopracciglia all'insù e orecchie a punta come il primo ufficiale Spock…

  • Prima apparizione dei temibili Romulani, nemici storici della Federazione presenti in tutte le serie successive. Già in questo episodio scopriamo che le astronavi di questi alieni (lontani parenti dei Vulcaniani) dispongono di uno straordinario dispositivo di occultamento in grado di renderle invisibili.
  • Mark Lenard è fra gli attori che hanno interpretato più di razze, anche se è conosciuto soprattutto come Sarek, il padre di Spock. Qui è un Romulano, in seguito sarà un Klingon nel film "Star Trek - The Movie".
9. WHAT ARE LITTLE GIRLS MADE OF? (GLI ANDROIDI DEL DOTTOR KORBY)
Scritto da Robert Bloch - Diretto da James Goldstone
Trasmesso per la prima volta il 20 ottobre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TV private il 28 ottobre 1981

Con Sherry Jackson (Andrea), Michael Strong (Dottor Roger Korby), Ted Cassidy (Ruk), Harry Basch (Dottor Brown), Vince Deadrick (Matthews), Budd Albright (Rayburn)
Giunti sul pianeta Exo III, Kirk e Christine Chapel ritrovano il Dottor Roger Korby, uno scienziato scomparso da molti anni. Un tempo il dottore e Christine erano fidanzati e la donna ha rinunciato alla sua carriera di bioricercatrice per imbarcarsi sull'Enterprise sperando di rintracciarlo. Certo non si aspettava di trovarlo nelle caverne sotterranee del pianeta, in compagnia di un gruppo di perfetti androidi da lui stesso costruiti grazie alla tecnologia lasciata dagli antichi abitanti, ormai estinti da tempo. Korby dà subito una dimostrazione pratica creando un perfetto duplicato del Capitano Kirk, così preciso che potrà trarre in inganno l'equipaggio dell'Enterprise e consentirgli di popolare tutto l'universo di androidi perfetti e incapaci di emozioni…

  • Ted Cassidy è stato Lurch, l'imperturbabile maggiordomo de "La famiglia Addams".
  • In questo episodio scopriamo che il Capitano James Kirk ha un fratello, Samuel, che morirà nell'episodio "Operation: Annihilate!" (29).
10. DAGGER OF THE MIND (TRASMISSIONE DI PENSIERO)
Scritto da S. Bar-David (pseudonimo di Shimon Wincelberg) - Diretto da Vincent McEveety
Trasmesso per la prima volta il 3 novembre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TV private il 24 settembre 1981

Con Larry Anthony (Guardiamarina Berkeley), James Gregory (Dottor Tristan Adams), Morgan Woodward (Dottor Simon Van Gelder), Marianna Hill (Dottoressa Helen Noel), Susan Wasson (Lethe)
Fra i compiti dell'Enterprise vi è anche quello di rifornire la colonia penale di Tantalus V, un istituto di pena diretto dal Dottor Adams che cerca di correggere i comportamenti deviati grazie anche all'uso di speciali macchinari. Approfittando di un teletrasporto di medicinali, un uomo disperato e delirante riesce a lasciare la colonia e si presenta sull'Enterprise come il Dottor Van Gelder, l'assistente di Adams. Kirk pensa sia il caso di scendere sul pianeta per una verifica e qui viene accolto con cordialità e condotto a visitare la colonia. Nel frattempo Spock scopre che le condizioni disperate di Van Gelder sono state causate da uno strano esperimento di riabilitazione…

  • In questo episodio assistiamo alla prima fusione mentale vulcaniana.
11. MIRI (MIRI)
Scritto da Adrian Spies - Diretto da Vincent McEveety
Trasmesso per la prima volta il 27 ottobre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TV private il 29 settembre 1981

Con Kim Darby (Miri), Michael J. Pollard (Jahn), Jim Goodwin (Tenente John Farrell), David L. Ross (Tenente Galloway)
L'Enterprise giunge nei pressi di un pianeta identico alla Terra, i cui abitanti sono stati decimati da un virus derivato da esperimenti volti a prolungare la durata della vita. La squadra di sbarco incontra Miri, una ragazzina sopravvissuta insieme agli altri bambini del pianeta. Il virus rallenta l'invecchiamento, tanto che i bambini sono in realtà vecchi di molti secoli, ma con il sopraggiungere della pubertà si scatena, facendo raggiungere la vecchiaia e la morte in una manciata di minuti. Kirk scopre di avere contratto la malattia e mentre McCoy cerca una cura, convince Miri a condurlo dagli altri bambini…

  • Fra i bambini che recitano in questo episodio vi sono anche i due figli di Grace Lee Whitney e le figlie di William Shatner.
12. THE CONSCIENCE OF THE KING (LA MAGNIFICENZA DEL RE)
Scritto da Barry Trivers - Diretto da Gerd Oswald
Trasmesso per la prima volta l'8 dicembre 1966
Trasmesso per la prima volta in Italia su TV private il 22 settembre 1981

Con Arnold Moss (Anton Karidian), Barbara Anderson (Lenore Karidian), Eddie Paskey (Tenente Leslie), Bruce Hyde (Tenente Kevin Riley), David Troy (Tenente Matson), Natalie Norwick (Martha Leighton), William Sargent (Dottor Thomas Leighton), Karl Bruck (Re Duncan), Marc Adams (Amleto)
L'Enterprise giunge sul pianeta Q su richiesta del Dottor Leighton. Questi rivela al Capitano Kirk che Anton Karidian, il primo attore di una compagnia teatrale in tournée sul pianeta, potrebbe essere in realtà Kodos, lo spietato responsabile di un massacro avvenuto vent'anni prima sul pianeta Tarsus IV, in cui perirono anche membri della famiglia del capitano. Quando il Dottor Leighton viene ucciso, Kirk invita la compagnia teatrale sull'Enterprise, con il proposito di studiare da vicino l'enigmatico Karidian…

  • Qui compare per l'ultima volta l'attendente Janice Rand. Il personaggio venne soppresso, contro il parere di Gene Roddenberry, su richiesta della rete televisiva NBC. Secondo la produzione, l'assenza della premurosa Janice avrebbe permesso di lasciare spazio a Kirk per nuove avventure sentimentali. Nonostante i pochi episodi in cui compare, la brava Grace Lee Whitney ha lasciato un segno con il suo personaggio, tanto da essere richiamata a vestire gli stessi panni successivamente in quattro dei film per il cinema e nell'episodio "Flashback" (44) della serie "Star Trek – Voyager".
  • Inizia in questo episodio il sodalizio fra Star Trek e William Shakespeare. Infatti tutta la saga è disseminata di citazioni del bardo.
13. THE GALILEO SEVEN (LA GALILEO)
Scritto da Oliver Crawford e S. Bar-David (pseudonimo di Shimon Wincelberg) - Da una storia di Oliver Crawford - Diretto da Robert Gist
Trasmesso per la prima volta il 5 gennaio 1967
Trasmesso per la prima volta in Italia su TV private il 30 settembre 1981

Con Don Marshall (Tenente Boma), Peter Marko (Gaetano), Reese Vaughn (Latimer), Grant Woods (Tenente Comandante Kelowitz), Phyllis Douglas (Attendente Mears), John Crawford (Alto Commissario Ferris)
La navetta Galileo, con a bordo Spock, Scotty, McCoy e quattro membri dell'Enterprise, si schianta sul pianeta Taurus II. Essendo il Signor Spock l'ufficiale più alto in grado, tocca a lui il compito di unire le forze dei suoi compagni per trovare il modo di lasciare l'inospitale pianeta, popolato da giganteschi indigeni primitivi e violenti. Ma il pericolo più grande sembra essere la diffidenza, che rende il comando di Spock particolarmente problematico. Intanto, sull'Enterprise, il Capitano Kirk deve combattere contro un alto funzionario che vorrebbe sospendere le ricerche dei naufraghi e riprendere la missione originale che ritiene di primaria importanza…

  • Don Marshall (Tenente Boma) sarà un protagonista della serie "La terra dei giganti".
  • La Galileo 7 è la prima navetta della Flotta Stellare apparsa sullo schermo.
14. COURT MARTIAL (CORTE MARZIALE)
Scritto da Don M. Mankiewicz, Stephen W. Carabatsos - Da una storia di Don M. Mankiewicz - Diretto da Marc Daniels
Trasmesso per la prima volta il 2 febbraio 1967
Trasmesso per la prima volta in Italia su TMC il 13 gennaio 1980

Con Reginald Lalsingh (Capitano Chandra), Percy Rodriguez (Commodoro Stone), Elisha Cook, Jr. (Samuel T. Cogley), Alice Rawlings (Jamie Finney), Winston DeLugo (Timothy), Joan Marshall (Tenente Areel Shaw), Richard Webb (Tenente Comandante Benjamin Finney), Hagan Beggs (Tenente Hansen), Bart Conrad (Capitano Krasnowsky)
L'addetto alla documentazione Benjamin Finney muore durante una tempesta ionica. Secondo i diari di bordo non si tratta di una disgrazia, ma di negligenza da parte del Capitano Kirk, che viene per questo deferito alla Corte Marziale. L'accusa è sostenuta dal Tenente Areel Shaw, una vecchia fiamma di Kirk, che gli consiglia di farsi difendere dall'eccentrico, ma bravissimo Samuel Cogley. Le prove inchiodano il Capitano Kirk, ma Spock è sicuro che il computer sia stato manomesso…

  • Elisha Cook, Jr. che qui interpreta l'eccentrico avvocato difensore, sarà il losco Rampino in "Magnum P.I.".
SERIE TV "STAR TREK"
Testi di Renata Bertola e Claudio Secco
Grafiche e web-mastering Claudio Secco
- Tutti i diritti di riproduzione e trascrizione riservati -
 
Torna ai contenuti | Torna al menu