PERSONAGGI - Serie TV - Marco Polo

Vai ai contenuti

Menu principale:

MARCO POLO

Nazionalità: coproduzione internazionale - Anno di produzione: 1982 - Genere: sceneggiato -avventura - Numero puntate: 8 - Durata puntate: 60 min.

Genova, XIII secolo. Interrogato da due frati dell'Ordine Domenicano nel carcere di Genova, lo scrittore Rustichello da Pisa è costretto a narrare le avventure di Marco Polo, un esploratore veneziano e compagno di cella, da cui ha raccolto le incredibili testimonianze dei suoi viaggi. Il racconto, ricco di particolari, inizia descrivendo le speranze dell'adolescente Marco, che attende il ritorno del padre e dello zio dal loro viaggio nel misterioso Oriente. Al loro rientro, Marco riesce a convincere il padre Niccolò a portarlo con sé alla successiva spedizione. Dopo un viaggio della durata di tre anni e mezzo, attraverso la Via della Seta, Marco viene accolto con tutti gli onori dal leggendario imperatore cinese Kublai Khan. Al suo ritorno a Venezia, dopo diciassette anni, Marco viene però arrestato. I due frati ritengono i racconti delle sue avventure totalmente inverosimili e accusano l'esploratore di eresia.

La realizzazione di questa guida è stata possibile grazie all'amichevole contributo di Giuliano Montaldo
PERSONAGGI
Ken Marshall è MARCO POLO (doppiato da Massimo Ghini)

Marco fin da giovane mostra una certa curiosità per l'ignoto e una predisposizione all'avventura. Il fatto di avere un padre e uno zio che si sono avventurati dove nessun veneziano aveva mai osato prima, lo rendono orgoglioso e desideroso di partire, un giorno, con loro. Il viaggio di Marco attraverso la Via della Seta contribuirà alla sua crescita individuale fino a diventare un bravo oratore ed un fine diplomatico. Doti particolarmente apprezzate dall'imperatore cinese Kublai Khan.
Denholm Elliott è NICCOLÒ POLO (doppiato da Sergio Fiorentini)

Stimato mercante veneziano, intraprende col fratello Matteo un viaggio verso la Cina, qualche mese prima della nascita del figlio Marco; Niccolò intende infatti intrecciare relazioni commerciali con il paese governato dal potente Kublai Khan. Assumerà un ruolo prominente nel panorama politico del XIII secolo, tessendo relazioni importanti con l’imperatore cinese, il doge e il papa. Inizialmente, si dimostra piuttosto protettivo nei confronti del figlio, al punto da impedirgli di unirsi a lui nel secondo viaggio.
Tony Vogel è MATTEO POLO (doppiato da Pino Colizzi)

Zio di Marco, viaggiatore inseparabile del fratello Niccolò nel loro avventuroso viaggio verso la Cina; con lui intraprende relazioni commerciali con il misterioso e ricco stato del potente Kublai Khan. Con Niccolò riuscirà a costruire un piccolo ma potente sodalizio commeriale e finanziario; sia il doge che il papa saranno solo alcuni fra i personaggi illustri con cui faranno affari. Rispetto a Niccolò, Matteo mostra un carattere più introverso ma si rivela prodigo di consigli per il giovane e inesperto Marco.
David Warner è AMEDEO RUSTICHELLO DA PISA

Scrittore dalla fama non eccezionale, ha il merito di trovarsi nel posto giusto al momento giusto: il carcere di Genova, alla fine del XIII secolo, a seguito della sua cattura durante la battaglia della Meloria. Qui, fa la conoscenza di Marco Polo, il grande esploratore veneziano, di cui raccoglie il resoconto dei suoi numerosi viaggi. Quando viene interrogato da due frati dell'Ordine Domenicano, si dimostra piuttosto riluttante a condividere con loro le gesta di Marco, di cui apprezza le grandi capacità mnemoniche e oratorie.
F. Murray Abraham è  JACOPO (doppiato da Ferruccio Amendola)

Marinaio originario di Padova, si unisce al viaggio dei Polo con grande entusiasmo, salvo poi farsi prendere dalla paura quando gli eventi prendono una brutta piega, come in occasione della cattura da parte dei beduini o della traversata del Nepal. A causa del suo carattere pavido, non è ben visto dal capo della spedizione, Niccolò Polo. Sa comunque mettersi a disposizione.
Ying Ruocheng è KUBLAI KHAN (doppiato da Antonio Guidi)

Imperatore della Cina e Khan dei mongoli, Kublai è un discendente diretto di Gengis Khan. Viene in contatto con i fratelli Polo durante il loro primo viaggio in Oriente, realizzando con i due mercanti un rapporto commerciale e di amicizia. Quando i Polo ritornano in Cina, Kublai li accoglie con particolare simpatia, stabilendo con Marco un ottimo rapporto. Durante la permanenza dei Polo, Kublai dovrà difendere il suo impero dalle mire di pretendenti vari, fra cui quelle del perfido Achmet.

SERIE TV "MARCO POLO"
Testi di Giuseppe Turdo
Grafiche e web-mastering Claudio Secco
- Tutti i diritti di riproduzione e trascrizione riservati -
 
Torna ai contenuti | Torna al menu